Mondo Impresa

22 Febbraio 2019 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

Codice della crisi d’impresa: assetti organizzativi societari

Print Friendly, PDF & Email

L’articolo 377 del Codice della crisi d’impresa, rubricato “Assetti organizzativi societari” modifica alcuni articoli del codice civile ed entrerà in vigore il 16 marzo 2019.

Come noto, l’articolo 375 del Codice della crisi d’impresa ha aggiunto un secondo comma all’articolo 2086 c.c. che così recita: “L’imprenditore, che operi in forma societaria o collettiva, ha il dovere di istituire un assetto organizzativo, amministrativo e contabile adeguato alla natura e alle dimensioni dell’impresa, anche in funzione della rilevazione tempestiva della crisi dell’impresa e della perdita della continuità aziendale, nonché di attivarsi senza indugio per l’adozione e l’attuazione di uno degli strumenti previsti dall’ordinamento per il superamento della crisi e il recupero della continuità aziendale”.

L’articolo 377 del nuovo Codice estende gli obblighi previsti dal nuovo comma 2 dell’articolo 2086 c.c. alla varie tipologie di società.

Nell’ambito della società semplice, all’articolo 2257 del codice civile “Amministrazione disgiuntiva”, il primo comma è sostituito dal seguente: “La gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’articolo 2086, secondo comma, e spetta esclusivamente agli amministratori, i quali compiono le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale. Salvo diversa pattuizione, l’amministrazione della società spetta a ciascuno dei soci disgiuntamente dagli altri”.

Per quanto riguarda le società per azioni, all’articolo 2380 -bis del codice civile “Amministrazione della società”, il primo comma è sostituito dal seguente: “La gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’articolo 2086 secondo comma, e spetta esclusivamente agli amministratori, i quali compiono le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale”.

E ancora sul tema società per azioni, all’articolo 2409 –novies, del codice civile “Consiglio di gestione” primo comma, il primo periodo è sostituito dal seguente: “La gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’articolo 2086, secondo comma, e spetta esclusivamente al consiglio di gestione, il quale compie le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale”.

Infine, con riferimento alla società a responsabilità limitata, all’articolo 2475 del codice civile, “Amministrazione della società” il primo comma è sostituito dal seguente: “La gestione dell’impresa si svolge nel rispetto della disposizione di cui all’articolo 2086 secondo comma, e spetta esclusivamente agli amministratori, i quali compiono le operazioni necessarie per l’attuazione dell’oggetto sociale. Salvo diversa disposizione dell’atto costitutivo, l’amministrazione della società è affidata a uno o più soci nominati con decisione dei soci presa ai sensi dell’articolo 2479”.

All’articolo 2475 del codice civile, dopo il quinto comma è aggiunto il seguente: “Si applica, in quanto compatibile, l’articolo 2381”.

Gazzetta Ufficiale n.38-14 febbraio 2019

Tags: ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑