Notizie

16 Settembre 2020 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

Confcommercio: a settembre cresce il Pil, ma non basta

Print Friendly, PDF & Email

L’Ufficio Studi di Confcommercio prevede che a settembre il Pil crescerà del 2,6 per cento su base mensile, dato che porterebbe la perdita rispetto allo stesso mese del 2019 a -6,8 per cento. Nel terzo trimestre il prodotto interno lordo crescerebbe del 10 per cento sui tre mesi precedenti e risulterebbe in calo del 9,5 per cento rispetto al periodo luglio-settembre 2019.

Sul fronte consumi, l’Associazione segnala per agosto un calo dell’8,7 per cento rispetto allo stesso mese dello scorso anno (-0,5 per cento per i beni e ben -23,3 per cento per i servizi”). Situazione drammatica per i servizi ricreativi (-61,6 per cento), gli alberghi (-35 per cento) e i pubblici esercizi (-26 per cento).

Secondo Confcommercio il terzo trimestre si chiude con molte incognite. I miglioramenti produttivi e i tentativi di recupero continuano ad essere disomogenei, mentre le famiglie mantengono atteggiamenti ambivalenti nei confronti del consumo. Le prospettive a breve sono molto incerte e parecchie imprese del terziario saranno costrette a chiudere.

 

Fonte Confcommercio

Tags: , , , , , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑