Fisco

15 Settembre 2020 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

Fattura elettronica ricevuta e merce mai acquistata

Print Friendly, PDF & Email

Può capitare che un fornitore inserisca, erroneamente, in fase di fatturazione un committente diverso e di conseguenza non è da escludere l’eventualità di ricevere delle fatture elettroniche per servizi mai avvenuti o per merce mai acquistata: come ci si deve comportare?

L’introduzione dell’obbligo di fatturazione elettronica non ha introdotto disposizioni riguardanti il rifiuto di una fattura. Pertanto, il cessionario che riceva una fattura per una partita di merce mai ricevuta potrà rifiutarla o contestarla comunicando direttamente con il cedente (via PEC, email, telefono). Da sottolineare che non è possibile veicolare alcun tipo di comunicazione di rifiuto o contestazione attraverso il canale del SdI.

Il cessionario dovrà sollecitare il fornitore, richiedendo l’emissione di una nota di credito a rettifica di quando indebitamente addebitatogli e soprattutto non avrà alcun obbligo di registrazione della fattura.

 

Fonte Agenzia delle entrate

Tags: , , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑