Giurisprudenza

4 Luglio 2019 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

L’Agenzia spiega il contenzioso tributario

Print Friendly, PDF & Email

L’Agenzia delle entrate il 3 luglio 2019 ha messo a disposizione sul proprio sito una guida inerente le principali regole del contenzioso tributario.

La pubblicazione spiega, con un linguaggio semplice, le disposizioni fondamentali che regolano il contenzioso tributario e le sue varie fasi: dall’avvio del procedimento, alla costituzione in giudizio del ricorrente e dalla discussione del ricorso alla pubblicazione della sentenza e alle modalità di impugnazione della stessa.

La novità sostanziale di questa versione della guida è rappresentata, comunque, dal contenzioso telematico, attivo su tutto il territorio nazionale dal 15 luglio 2017. L’uso degli strumenti informatici e telematici nell’ambito del processo tributario, finora facoltativo, diventa obbligatorio per i giudizi instaurati, in primo e secondo grado, con ricorsi e appelli notificati a partire dal 1° luglio 2019.

A partire da tale data, è necessario notificare questi atti tramite posta elettronica certificata e costituirsi in giudizio in via telematica, tramite “PTT”, un’applicazione messa a punto dal Dipartimento delle Finanze. Questo obbligo non sussiste, tuttavia, per i contribuenti che possono stare in giudizio senza assistenza tecnica, nelle controversie di valore non superiore a tremila euro. Per essi la modalità telematica della notifica e del deposito resta facoltativa.

Guida al contenzioso tributario – Luglio 2019

 

Foto dal web

Tags: , , , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑