Mondo Impresa

18 Novembre 2019 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

L’IT italiano va veloce e raddoppia

Print Friendly, PDF & Email

Nel 2019 lo scenario economico di stagnazione non impedisce al mercato dell’Information Technology italiano di raddoppiare la crescita rispetto al 2018: vale oltre 24,2 miliardi di euro, +3,8 per cento rispetto allo scorso anno. Questo dato emerge dalla presentazione del nuovo Assintel Report, la ricerca sul mercato ICT e Digitale in Italia, realizzato da Assintel, Associazione Nazionale delle Imprese ICT e Digitali.

Il report rileva che il trend positivo è previsto consolidarsi anche negli anni successivi con una crescita complessiva degli investimenti IT per il periodo 2018-2022 pari al +2,6 per cento (CAGR – Compound Annual Growth Rate). A fronte di questi numeri è opportuno sottolineare la continua flessione del comparto TLC (telecomunicazioni -2,7 per cento), che porta quindi il settore ICT complessivamente a crescere solo del +2,3 per cento nel 2019, superando i trentuno miliardi di euro. Il comparto software cresce del +5,7 per cento, torna in positivo l’hardware a +6,2 per cento, mentre cresce in misura minore il settore Servizi IT +1,4 per cento.

Tra le tecnologie emergenti, a crescere esponenzialmente negli investimenti delle imprese italiane sono l’Internet of Things (+24 per cento), l’Intelligenza Artificiale (+39,1 per cento), le soluzioni di Realtà Aumentate e Virtuale (+160,5 per cento) e i dispositivi Wearable come gli smartwatch (+116,2 per cento). Continua anche la crescita dei pilastri della Terza Piattaforma: la spesa aziendale italiana in servizi Public Cloud cresce del +26,1 per cento e le soluzioni Big Data & Analytics del +7,6 per cento.

 

Tags: , , , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑