Fisco

2 Dicembre 2019 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

L’Iva e le fatture a cavallo d’anno

Print Friendly, PDF & Email

Siamo entrati nell’ultimo mese dell’anno 2019 e occorre prestare attenzione all’arrivo delle fatture di acquisto per calcolare il momento in cui è possibile detrarre l’Iva a credito.

È necessario distinguere varie ipotesi di ricezione e registrazione delle fatture: fatture ricevute e registrate nel mese di dicembre rientrano nella liquidazione Iva di dicembre 2019; fatture ricevute nel mese di gennaio 2020 (datate dicembre 2019) saranno registrate nel mese di gennaio 2020 e confluiranno nella liquidazione Iva del mese di gennaio 2020; fatture ricevute nel mese di dicembre 2019 non registrate a dicembre 2019, per tali fatture è possibile detrarre l’Iva nella dichiarazione annuale Iva relativa all’anno 2019, da presentare entro il 30 aprile 2020 e infine fatture ricevute nel mese di dicembre 2019 e registrate dopo il 30 aprile 2020, in questo caso si ricorre alla presentazione della dichiarazione annuale Iva integrativa.

La data in cui si intende realizzato il possesso della fattura coincide con la ricevuta della consegna in formato Xml che viene trasmessa dallo SdI assieme alla fattura elettronica, infatti: “dopo l’effettuazione dei controlli con esito positivo, il SdI recapita la fattura elettronica al soggetto ricevente e in caso di esito positivo del recapito invia al soggetto trasmittente una ricevuta di consegna della fattura elettronica che contiene anche l’informazione della data di ricezione da parte del destinatario”. Il cessionario/committente che non ha ricevuto la fattura dovrà inoltre verificare se eventualmente tale fattura sia stata emessa dal cedente/prestatore e semplicemente non recapitata ma messa a disposizione nell’Area riservata dell’Agenzia delle entrate, nella sezione “Fatture e corrispettivi”.

In tale circostanza, ai fini fiscali la data di ricezione della fattura è rappresentata dalla data di presa visione della stessa sul sito web dell’Agenzia delle entrate da parte del cessionario/committente. Questo è il momento a partire dal quale sarà possibile detrarre l’Iva per il cliente.

 

 

Tags: , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑