Fisco

29 Novembre 2021 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

Riforma fiscale: come cambia l’Irpef

Print Friendly, PDF & Email

Secondo quanto dichiarato dal vice Ministro del MISE, Gilberto Pichetto, pare che sia stato trovato l’accordo politico per intervenire sulle aliquote Irpef 2022.

Si tratta di una possibile riduzione degli scaglioni, da cinque a quattro: aliquota al 23 per cento per i redditi lordi annui fino a 15mila euro; aliquota al 25 per cento per la fascia 15-28mila euro; aliquota al 35 per cento per i redditi tra 28 e 50mila euro; aliquota al 43 per cento per i redditi oltre 50mila euro lordi annui.

Dovrebbe esserci anche un riordino delle detrazioni, che riassorbiranno anche il bonus Renzi da ottanta euro, poi diventati cento. Il progetto di riforma assegna il 16 per cento della riduzione d’imposta ai contribuenti del primo scaglione, che oggi pagano il 4,4 per cento dell’Irpef; il 75 per cento delle detrazioni andrebbero al secondo e terzo scaglione delle fasce attuali, da cui oggi arriva il 50 per cento del gettito; ai due attuali scaglioni di testa, che pagano il 34 per cento dell’imposta attuale, andrebbe il 9,8 per cento dell’alleggerimento.

Infine, per imprenditori e professionisti si ipotizza una eliminazione dell’Irap, anche in presenza di autonoma organizzazione.

Tags: , , , , , ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑