Fisco

6 Novembre 2017 | Pubblicato da Redazione Daily Tax

0

Rottamazione bis estesa alle vecchie cartelle

Print Friendly, PDF & Email

Consentire l’accesso alla nuova definizione agevolata anche a chi non aveva fatto domanda. È questa la principale richiesta contenuta nell’emendamento al decreto fiscale n. 148/2017 presentato dal capogruppo PD in commissione Bilancio.

Il decreto fiscale n.148/2017, collegato alla legge di Bilancio 2018, ha introdotto alcune novità fiscali, tra cui la seconda edizione della definizione agevolata delle cartelle esattoriali, la rottamazione bis. La nuova rottamazione, fra le novità, consente l’adesione anche ai contribuenti che presentano la domanda per la prima volta, ma esclusivamente per i carichi affidati all’agente della riscossione dal 1° gennaio al 30 settembre 2017.

L’intento dell’emendamento è di offrire la possibilità ai contribuenti esclusi di accedere alla rottamazione bis, ossia a coloro che non hanno presentato domanda di rottamazione delle cartelle Equitalia entro il 21 aprile 2017 in riferimento ai carichi affidati entro il 31 dicembre 2016.

Si tratta di una sorta di maxi condono fiscale e per il momento rimane un’ipotesi che andrà discussa in aula il 15 novembre 2017, giorno d’inizio dei lavori per la conversione in legge del decreto n.148/2017. Attualmente rimangono in vigore le regole originarie contenute nel decreto, che prevedono tre diverse ipotesi e tre tipologie di soggetti ammessi alla procedura.    https://dailytax.it/rottamazione-bis-unaltra-occasione/

Tags: ,


Segnalazioni, informazioni, comunicati, nonché rettifiche o precisazioni sugli articoli pubblicati vanno inviate a: redazione@dailytax.it




Back to Top ↑